Libro 1° CLASSIFICATO- Saggistica 2019

MOTIVAZIONE

Alessandro Marzo Magno per me non è stata una sorpresa, lo conoscevo già e lo avevo apprezzato per due splendidi testi dedicati alla storia della editoria a Venezia (L’alba dei Libri) ed alla “finanza” (L’invenzione dei soldi).

La Splendida Venezia copre un arco di storia di dieci intensi anni (con qualche divagazione), sono il passaggio da potenza militare – la Venezia del “ferro” – alla Venezia dell’”oro” ovvero quella del mito, la fucina dell’arte in tutte le sue declinazioni, pittura, architettura, musica.

Il libro è un caleidoscopio di notizie, informazioni, curiosità. Piccola storia locale che si incrocia con la grande Storia europea. Tutto nell’arco di quei dieci anni che cambiarono Venezia. I soli titoli dei dodici capitoli sono già da soli un richiamo: i.e. “La rivoluzione dei libri” e “La guerra delle spezie”, “Le rotte dei mercanti e le rotte dell’arte”, “L’acqua deviata”

Le note bibliografiche a fine libro, ben 21 pagine, fitte di richiami ed informazioni sono di stimolo per il lettore ad approfondire la conoscenza di una città che tutti amiamo e di una storia che spesso però in molti non conosciamo nei dettagli.

Da menzionare inoltre le ben 22 immagini che integrano il testo sempre piacevolmente scorrevole e avvincente.

Un grazie ad Alessandro Marzo Magno per la sua capacità di guidarci ad occhi aperti nella sua Venezia, ancora davvero splendida anche se non più “dominante”.

Sergio Abrami YD


BIOGRAFIA AUTORE

Alessandro Marzo Magno, veneziano per nascita e milanese per lavoro, si è laureato in Storia all’Università di Venezia Ca’ Foscari. Giornalista, è stato per quasi dieci anni responsabile degli esteri del settimanale “Diario”, diretto da Enrico Deaglio. Ha pubblicato libri di argomento storico, tra i quali L’alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo (Garzanti 2012, più volte ristampato e tradotto in inglese, spagnolo, giapponese, coreano e cinese), Missione grande bellezza. Gli eroi e le eroine che salvarono i capolavori italiani saccheggiati da Napoleone e da Hitler (Garzanti 2017) e Il ricettario di casa Svevo (a cura di La nave di Teseo 2018).